Euterpe

Informazioni di base

j

Nome: Euterpe

Anno di construzione: 1886

Cantiere navale: J.L.Thompson, Sunderland

Armatore: Lloyd Austriaco, Porto di registro: Trieste

Corpo: ferro con due alberi

1

Dimensioni: lunghezza 96m, larghezza 11,6m, altezza 7,2m

g

Spostamento: 2270 t

Macchina: 2633 cavalli ,tripla trasmissione, 1 elica, 14 nodi

quipaggio: 42, comandante Nichetic Eli

"

Profondita: 76m

„Euterpe“ è la prima nave del Lloyd Austriaco con le caldaie con tripla trasmissione, ed era usata sulla linea tra Fiume e Boka Kotorska. La nave e’ sul fondo in direzione di navigazione verso sud-est vicino all’ isola di Pag, 3 miglia nord di Novalja, affondata dal siluro del sottomarino italiano F7 sotto comando del capitano Falangola, 11. Agosto 1918. alle ore 09.45. La nave era sotto controllo militare come transporto di truppe, portava 1000 soldati austriaci a bordo, dei quali 555 hanno perso la vita , rimasti bloccati dentro la nave. Sulla nave c’era soltanto una scialuppa di salvatggio, e qualche piccola zattera. I sopravvisuti sono stati salvati dal Ct. Magnet, barca siluri, e barce private della popolazione locale di Novalja.

„Euterpe“ ha tre alte sovrastrutture – una a poppa , una a prua e una centrale. Aveva anche due alberi e tre grandi coperture, gli ingressi alla stiva dello scudo. Il relitto è appoggiato sul fondo in posizione verticale alla profondita’ di 76 m, nel fango. La poppa è distrutta , e pezzi della stessa sono sparsi attorno al relitto. Non si vedono tracce della sovrastruttura di prua, mentre quella di poppa è accessibile soltanto il piano superiore, considerando che i livelli inferiori sono immersi nel sedimento. In quella parte della nave c’erano probabilmente le stanze dei passegeri (sala di pranzo etc) considerando che nel sedimento sono stati trovati piatti e vasi di ceramica. Dall’ apertura della stiva di poppa, si puo’ entrare fino ai tre piani sotto il livello del sedimento. Asta di poppa e ancora in alto, e nella sovrastruttura centrale non’e stato trovato nessun passaggio verso l’ interno della nave.

Le passeggiate laterali sono sepolte dal sedimento, quindi rimane solamente 40-50cm di passaggio. La Parte finale della sovrastruttura centrale dov’ era anche il ponte di comando e’ crollato, probabilmente a causa dell’ impatto con il siluro. Unico detaglio riconoscibile dal ponte di comando e’ la timoniera. La parte sotto questa posizione e’ estremamente devastata dall’ esplosione del siluro, e la coperta della stiva centrale non si puo’ aprire. Comunque, la stessa e’ coperta da un’ stratto di sedimento e non si puo trovare nessuna traccia dei resti umani o oggetti personali. Asta di prua e’ crollata e si e posizionata dal bordo fino al fondo. La sovrastruttura di prua e’ completamente bloccata da pezzi irriconoscibili e sedimento. Nell’apertura della stiva di prua si puo entrare dentro, anche se e’ piena di sedimento. Assieme alla nave „Albanien“ dalla quale e’ lontana 3 miglia, „Euterpe“ e’ parte dell gruppo dei relitti piu belli. Se vuoi esplorare meglio questi due relitti, dovresti fare almeno due immersioni per ogni relitto, solo per visitarli, ma per conoscerli bene servirebbe una intera settimana .

Contatto

Generalmente

Mirko Diving Center

Mirko Arijan Žigo,
Barbat 710,
51 280 Rab,
Croatia

Copyrights © 2021. Mirko Diving Center | Web di: ORVELUS